Lingua del gatto

Non capisco perche’ gli italiani si offendono quando i piatti sono troppo caldi.
Noi crediamo che i cibi caldissimi siano piu’ buoni di quelli tiepidi, anzi io mangio una zuppa di Miso caldissima, anche se ogni volta mi brucio la bocca: chi se ne frega!

Invece in Italia i piatti caldi non sono caldissimi per me, ogni tanto sono appena tiepidi, cosi’ mi dispiace ma mi sembra che sia giusto per gli italiani che hanno la lingua del gatto.

NECO-GITA

sakadaru

NECO significa “gatto” e GITA significa “lingua”.
Dunque NECO-GITA significa “lingua del gatto”.

I gatti non possono mangiare cibi che sono piu’ caldi della loro temperatura del corpo, cosi’ la persona che non puo’ mangiare o bere qualcosa di caldo, lui si chiama “lingua del gatto”.

In Giappone i piatti caldi vanno serviti caldissimi a tavola.
All’inverno noi mangiamo spesso un tipico piatto giapponese NABE: la pentola con zuppa, verdure, pesci e tanti tipi di ingredienti.
Lo mettiamo al centro della tavola sul fuoco e lo mangiamo mentre cuoce.
Ogni persona si serve dalla pentola al proprio piatto e lo mangia soffiando sui cibi presi con bacchetti.

Quando c’e’ tanta gente per un NABE, la tavola e’ come la guerra.
Mentre i gatti e gli italiani aspettano fino a quando i piatti si sono raffreddati, noi mangiamo tutto.

Molto facile!

4 risposte a “Lingua del gatto

  1. ok, capisco tutto quanto, ma voi siete matti (con tutto il rispetto)! mangiate cibi bollenti e poi subito dopo bevete acqua freddissima! questo non fa bene allo stomaco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...